Conferenza : Il prodotto enogastronomico tipico per il rilancio dell’area del cratere. Il presente, il futuro.

Conferenza

Il prodotto enogastronomico tipico per il rilancio dell’area del cratere.

Il presente, il futuro.

Nuove prospettive e case history

Dopo il sisma del 2016, la maggior parte delle attività produttive e le persone occupate in esse hanno abbandonato il territorio colpito, causandone lo spopolamento e impoverimento . Nel contempo alcune realtà hanno avuto il coraggio di restare e di rafforzare la loro presenza e appartenenza al territorio. Come vincere la sfida della rinascita?

Relatori

Gianni Sagratini

Responsabile Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche, Università di Camerino

Domenica
Spinelli

Sindaco Comune di Coriano, Progetto terre di Coriano

Valentina
Vandilli

Linkedin Trainer, Consulente e Docente Social Media

Matteo Lupi

Enologo, segue il progetto “Deviango” che unisce 4 realtà vitivinicole dell’entroterra Fermano.

Ginevra Coppacchioli

Titolare dell’omonima azienda , ha impiantato 10 ht di vigneto a 1000 mt , pura enologia eroica.

Federico
Maccari

Direttore generale della azienda di famiglia “La pasta di Camerino” 

Introduzione

Sergio Cintioli

Presidente associazione Enogastronomia.it

sergio cintioli

Moderatore

Marco Di Buono

Presentatore televisivo

Unicam

Il prodotto tipico come volano per lo sviluppo di un territorio, il corso in scienze gastronomiche è un fulgido esempio di come un ente importante possa valorizzare la nostra tradizione enogastronomica, attraverso l’Alta formazione di nuove figure professionali.

Le aziende virtuose

Nonostante le difficoltà dovute al sisma, alcune aziende hanno deciso di investire in un territorio che rischia l’abbandono

Inizio lavori

Sabato 15 giugno, ore 11.00, Palazzina “Lido”, Civitanova Marche.

Dove siamo

Palazzina Lido sud
Civitanova Marche